Risotto al radicchio e Uva rosa di Pisticci caramellata su fonduta fredda di casatella “a me piace Ficotto”.

Ricetta di: Laura Bianchini – Food Blogger

Ingredienti (dosi per 4 persone)

  • 280 g Riso arborio
  • 1/2 Cipolla bianca
  • 2 Cucchiai di Olio extravergine d’oliva
  • 2 Cespi di radicchio di Treviso tardivo
  • 2 lt Brodo vegetale
  • 250 g Casatella trevigiana
  • Q.b. Latte
  • 1 Cucchiaino di burro
  • 6 Cucchiai di Parmigiano
  • 4 Gamberoni
  • 4 Fette di Speck
  • 12 Acini di Uva rosa di Pisticci caramellata
  • 4 Cucchiai di caramello dell’ Uva rosa di Pisticci

Procedimento

Sgusciate i gamberoni conservando testa e coda, eliminate il budellino e avvolgeteli con le fette di speck, scaldate una padella antiaderente e adagiateci i gamberoni, basteranno 2 minuti per lato. Tenete in caldo.
Tritate finemente la cipolla, versatela in una pentola capace e fatela imbiondire dolcemente nell’olio. Aggiungete il riso, alzate la fiamma e tostatelo per 3 minuti senza far bruciare la cipolla, aggiungete due mestoli di brodo e mescolate. Nel frattempo tagliate il radicchio a listarelle sottili. Mano a mano che il brodo viene assorbito aggiungetene qualche mestolo e mescolate.
Circa a metà cottura del riso aggiungete il radicchio, che deve avere il tempo di cuocere ma non troppo. Continuate ad aggiungere il brodo e a mescolare fino a cottura del riso, che dovrà essere all’onda, per mantecare spegnete la fiamma aggiungete il burro, il parmigiano e mescolate, coprite la pentola e fate riposare per 3 minuti.
Tagliate a pezzetti la casatella e mettetela nel bicchiere frullatore con qualche cucchiaio di latte, frullate fino a ottenere una crema densa, regolatene la consistenza eventualmente con l’aggiunta di un po’ di latte. La casatella non si presta a fondere al calore e quindi per ottenere una crema necessita di essere lavorata a freddo.

Assemblaggio:
Versate sul fondo di ogni piatto un mestolo di fonduta fredda di casatella, adagiate al centro un coppapasta e riempitelo di riso, rimuovete dolcemente e coprite con 3 acini di Uva rosa di Pisticci caramellata e un cucchiaio di caramello, decorate con un gamberone.

Ravioli al Ficotto con ripieno liquido di parmigiano stagionato e tartufo bianco.

Ricetta di: Shamira Gatta – Food Blogger

Ingredienti (dosi per 4 persone)

Per il ripieno:

  • 400 ml Latte intero fresco
  • 100 ml Panna fresca
  • 1 Scorza grande di Parmigiano
  • stagionato 36 mesi
  • 400 g Parmigiano grattugiato
  • 2 Cucchiai di fecola
  • Q.b. Scaglie di tartufo bianco
  • Q.b. Olio al tartufo
  • Q.b. Sale e Pepe nero macinato fresco

Per la pasta:

  • 140 g Semola
  • 60 g Farina 00
  • 1 Presa di sale
  • 10 Cucchiai colmi di Ficotto

Procedimento

Per il ripieno:
Preparate il ripieno prima della pasta, affinchè possa riposare ed insaporirsi, guadagnerete tempo ed il risultato sarà migliore.
n una pentola unite il latte, la panna e la scorza di parmigiano, portate ad ebollizione, fate intiepidire.
Eliminate la scorza ed unite i restanti ingredienti, trasferite nuovamente sul fuoco e fate addensare.
Trasferite in frigorifero.

Per la pasta:
Unite tutti gli ingredienti, ed unite acqua q.b per far si che si amalgamino (ne occorrerà davvero poca).
Lavorate per bene la pasta, non dovranno esser presenti grumi o striature. Quindi stendetela.

Assemblaggio:

Il ripieno, in frigorifero si sarà rappreso, disponetelo sulla pasta stesa, ripiegate la pasta su se stessa, avendo cura di inumidirla leggermente.

Con un coppapasta ricavatene dei cerchi, sigillate bene i bordi.
Tuffate i ravioli in abbondante acqua bollente salata.
Fateli cuocere 4 minuti, quindi scolateli e saltateli in una padella con olio extra vergine al tartufo.
Ultimate con scaglie di tartufo bianco.

Servite subito.

Gnocchi ripieni di Fichi rosa di Pisticci
con cipollotti di Tropea caramellati al Ficotto.

Ricetta di: Donatella Bochicchio – Food Blogger

Ingredienti (dosi per 4 persone)

Per la base

  • 3 Pacchetti di cracker non salati
  • 5 Gherigli di noce
  • 60 g Burro fuso

Per la crema:

  • 125 g Ricotta fresca
  • 50 g Gorgonzola dop
  • 135 g Mascarpone
  • 60 g Formaggio spalmabile tipo labne
  • 1 Uovo intero
  • Q.b. Noce moscata
  • Q.b. Sale e Pepe
  • Q.b. Fichi rosa di Pisticci caramellati
  • Q.b. Ficotto

Procedimento

Ho tagliato i Fichi rosa di Pisticci caramellati a dadini.
Ho lavato e fatto lessare le patate. Le ho pelate e le ho schiacciate sulla spianatoia sulla quale avevo già messo la farina. Ho fatto una fontana e ho aggiunto l’uovo, il sale e la noce moscata. Aiutandomi con una spatola ho impastato fino ad ottenere un composto omogeneo. Ho diviso l’impasto in tante parti uguali di ca. 30 g l’una, ho formato delle palline che poi ho schiacciato con i palmi delle mani e al centro di ognuna ho messo un dadino di Fico rosa di Pisticci caramellato. Ho poi richiuso il disco fino a formare una pallina ovale.

Ho adagiato gli gnocchi sulla spianatoia infarinata.
Ho tagliato i cipollotti in quattro parti e li ho fatti caramellare in una padella capiente con del burro, qualche cucchiaio di Ficotto e un cucchiaio di zucchero di canna.
In un’altra padella ho fuso del burro sufficiente a condire tutti gli gnocchi e ho aggiunto la scorza grattugiata di un limone.
Ho cotto gli gnocchi in abbondante acqua salata, una volta saliti a galla li ho scolati e li ho conditi con il burro fuso e i cipollotti caramellati.

Entroterra Srls
Via Grande 39/d
31030 Castello di Godego
Partita Iva 05271150269

Tel: 389.0699897
Email: commerciale@entroterraitalia.it